BOOK

CREATORI DI SENSO. identità, pratiche e confronti nella danza contemporanea italiana – a cura di Massimo Schiavoni – Aracne Edizioni 2013: all’ interno Lo spettacolo transmediale” di Claudio Oliva
PERFORMATIVI. Per uno sguardo scenico contemporaneo – a cura di Massimo Schiavoni – Gwynplaine Edizioni 2011: all’ interno “Immgini in movimento: riflessioni sulla visione di Teatro Deluxe”

PRINTED CATALOGUES

PULSART AMERICA LATO A LATO B curator Anna Zerbaro Pezzin, Palazzo Fogazzaro, Schio, 2011
LANGUAGE IS A VIRUS Video Art & Digital Culure curator Dores Sacquegna, Primo Piano Living Gallery, Lecce, 2011

VIDEO INTERVIEWS

Eosarte.eu by Lucrezia Ricciardi, Teatro Deluxe presents Faceless project solo exhibition in Bologna, June 2012
Artistic residency – Premio GD’A 2011, The House, Modena, April 2011
Ravenna web tv – Festival Ammutinamenti, Palazzo Rasponi, September 2010
Contemporanea Teatro Festival, August 2010
Coreografo Elettronico – Intervista al video artista Claudio Oliva, May 2010
Coreografo eletronico

INTERVIEWS

Riverberi antroposcenici. L’universalità iconica di Teatro Deluxe by Massimo Schiavoni on DIGICULT Magazine – ENGLISH VERSION, May 2013
Teatro Deluxe interviewed by Opie Boero Imwinkelried (italian/english/french), July 2011
published on: Finnish media project Ylesiradio/Transmedia, VASA’s Global Blogging Project
Indentità, sogno e desiderio – Teatro Deluxe intervistato da Matteo Antonaci – Osservatorio critico Istantanee Performing Festival, May 2011

PRESS REVIEW (selection)

– RANDY CAT project: Le tre immagini che la compagnia Teatro Deluxe ha rubato al suo viaggio newyorkese e che con sapiente lucidità hanno saputo cogliere l’America di oggi, lasciando di fianco ai riquadri gli oggetti con cui essi si sono autorappresentati: lo svelamento dell’artificiale che si impone per limpidezza – erano inseriti in un contesto che cercava relazione tra lo spazio fisico e quello di rappresentazione, perché entrambi muovessero lo spazio mentale della percezione. WEBZINE TEATRO E CRITICA, Simone Nebbia February 2012.
Teatro Italiano a New York. Feminea – White Frame, sperimentalismo aldilà di ogni definizione di genere. AMERICA OGGI, Maria Vittoria Solomita, July 2010, NYC.
FACELESS. IL MISTERO E’ DONNA Le donne immortalate nelle immagini di Claudio Oliva mostrano tutta la loro femminilità, raccontandosi pur senza esibire alcuna espressione. L’ESPRESSO, Benedetta Perilli, July 2010.
La costruzione visiva concepita e realizzata da Teatro Deluxe, è impeccabile (l’occhio fotografico di Claudio Oliva, regista del gruppo si fa sentire), il video nella seconda parte, ovvero la svolta attuata da Feminea, nella quale il nostro personaggio lascia una vita “normale” per trovare un amore omosessuale, è un susseguirsi di splendide immagini. WEBZINE TEATRO E CRITICA, Andrea Pocosgnich, Janaury 2010.
Ciò che cattura subito del progetto video FEMINEA – I ANIMAZIONE è la semplicità che, lungi dall’essere un punto di partenza, viene piuttosto a costituirsi come un ardimentoso punto di arrivo. La proposta di Teatro Deluxe si offre pulita allo sguardo ed è interessante l’assenza di violenza (o violenza sopita?) nella riflessione su un tema che troppe volte viene trattato con crudezza stridente e retorica. Mauro Petruzziello, critico teatrale.
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Email this to someone